DOMUS DEI COIEDII – CASTELLEONE DI SUASA (AN)

TEAM ARTISTICO

Testi: Francesca Berardi
Voci: Francesca Berardi, Filippo Mantoni
Composizione musicale: Simone Bellezze
[con strumenti realizzati con oggetti di recupero]
Progetto fotografico: Luca Lucci
Post-produzione audio: Massimiliano Camillucci
Progetto grafico: Davide Rotatori
Organizzazione: Filippo Mantoni

ISTRUZIONI

Il partecipatore con delle cuffie inizia il percorso all’ingresso della Domus e verrà guidato ad immergersi nella dimensione privata delle stanze della casa. Voci che si susseguono, suoni e musiche evocano atmosfere di antica memoria, miti, leggende e frammenti di vite che ricalcano elementi biografici delle epoche lontane a cui appartengono e da cui, continuano a vibrare. A poco a poco si delinea una mappa di ricordi, di emozioni, di sonorità di percorsi tracciati e che continuano a tracciarsi qui ed ora. 

progetto fotografico

Scatti di luoghi silenziosi ma densi di esistenze tracciate.

Spazi abbracciati forte e poi lasciati. 

L’occhio in bianco e nero di Luca Lucci è spettatore delicato, appassionato e poetico di spazi di antica memoria.

L’occhio è in religioso silenzio, come in attesa.

D’un tratto, frammenti di pareti gridano pezzi di storia e ricordi; nella  crepa del presente disfatto si svelano corpi, fantasmi, vissuti. 

D’un tratto, si intravedono pepli o piuttosto, teli da restauro. 

Movimenti o piuttosto, scie impalpabili che evocano un passaggio, appena percepito ma certamente avvenuto.

Gli scatti hanno alimentato in modo indissolubile e creativo il progetto Playlist[Domus].